Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Servi di Dio > Serva di Dio Maria Eustella Harpain Condividi su Facebook Twitter

Serva di Dio Maria Eustella Harpain Laica

.

Saint Pallais, Charente Maritime, Francia, 19 aprile 1814 - Saint Pallais, Charente Maritime, Francia, 29 giugno 1842

Una giovane donna che seppe vivere in pienezza la sua vocazione alla santità tra le mura di casa e i suoi impegni parrocchiali. A Saintes è chiamata comunemente l'Angelo dell'Eucaristia. Si prendeva cura della chiesa parrocchiale, dirigeva le fanciulle nel coro e svolgeva un apostolato semplice tra le famiglie e le giovani della parrocchia.



Maria Eustella (Marie Eustelle) Harpain nacque il 19 aprile 1814 a Saint Pallais di Saintes, in una famiglia povera, che gli garantì una buona educazione cristiana e la sua istruzione.
Oltre ad applicarsi nello studio, che gli permise di imparare a leggere e scrivere a soli dieci anni, Maria Eustella per aiutare i suoi famigliari nella loro povera condizione economica, imparò l’arte del ricamo e della sartoria.
Fece la sua prima comunione all’età di dodici anni. e da quel momento la sua vita prese una direzione diversa.
A soli quindici anni, dopo aver sentito una certa tendenza alla vanità, la giovane Marua Eustrella decise di operare una conversione totale.
Si dedica solamente alla preghiera e al suo lavoro.
Per poter vivere una vita di contemplazione e penitenza, lascia la famiglia e si ritira in un alloggio proprio.
In quegli anni si dedicò alla cura materiale della chiesa parrocchiale e dei sacri paramenti. Ornava il l’altare con gusto, dirigeva le fanciulle nel coro e svolgeva un apostolato semplice tra le famiglie e le giovani della parrocchia.
Su consiglio del parroco suo confessore e direttore spirituale entrò tra le Dame Bianche di La Rochelle. Ma per le sue condizioni di salute e per la sua precisa volontà di vivere una vita di povertà, lavoro e contemplazione già sperimentata, quest’esperienza religiosa ebbe una breve durata.
Maria Eustella Harpain morì in concetto di santità a soli ventotto anni, 29 giugno 1842.
A Saintes è chiamata comunemente l'Angelo dell'Eucaristia.
Dopo i suoi funerali, dapprima è stata sepolta nell'antico cimitero di Saint Pallais e poi nell'attuale cimitero prima all’entrata della chiesa con una grande cerimonia con un corteo di decine di giovani tutte vestite di bianco.
Successivamente i suoi resti sono stati traslati e attualmente riposano nella chiesa di S. Pallais, nella cappella del Santissimo Sacramento.
Nella cattedrale di Saintes c’è una vetrata con la sua effige.
Nel 1860 è stata pubblicata una raccolta degli scritti della serva di Dio.

Il processo di Beatificazione
Grazie alla fama di santità che godette Maria Eustella nella sua città spinse il vescovo di la Rochelle a promuoverne il processo per la sua beatificazione. Il 28 giugno 1918 è stato emesso il decreto sugli scritti, mentre il 12 gennaio 1921 è stato firmato il decreto d’introduzione della causa.
Il 28 giugno 1922 è stato emesso il decreto di “non culto”.
Il processo che ha avuto una battuta d’arresto nel 1958, attualmente è stato ripreso dalla diocesi di Saintes.

 
PREGHIERA
Vergine umile, la cui breve esistenza fu consumata d'Amore ai piedi del Tabernacolo,
Marie-Eustelle, abbi compassione delle miserie del nostro tempo.
Vedi queste chiese chiuse, queste parrocchie senza sacerdote,
i luoghi santi profanati, le anime perdute!
Voi che foste tutti benvenuti alle anime desiderose di colloqui spirituali,
piegatevi sui corpi ammalati destinati a diventare templi dello Spirito.
Quel ritornare in vita, una fame che viene dall'anima,
li dirige verso Gesù-Ostia, per la sua Gloria e la nostra beatitudine.
Amen

 


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2022-07-27

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati