Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Servi di Dio > Serva di Dio Paola Bescos Espierrez Condividi su Facebook Twitter

Serva di Dio Paola Bescos Espierrez Religiosa

.

Panzano, Huesca, Spagna, 25 gennaio 1848 - Saragozza, Spagna, 20 febbraio 1929

Nel 1868 entrò tra le Suore della Carità di Sant’Anna. Di salute cagionevole, ma decisa di dedicarsi completamente alla cura degli ammalati, nel 1872 fu assegnata all’ospizio di Saragozza, dove dovette dedicarsi anche alla cura e all’educazione delle giovani. Il 23 novembre 1894 è stata eletta all’unanimità superiora generale della sua congregazione, incarico che mantenne fino alla morte.
 



Paola (Pabla) Bescós Espiérrez nacque il 25 gennaio 1848 a Panzano nella diocesi di Huesca in Spagna. Era la sestogenita di Giuseppe e Maria Espierrez.
Il 18 aprile 1861 ricevette la prima comunione e in quell’occasione manifestò ai suoi genitori la volontà di consacrarsi al Signore.
Superate non poche difficoltà, nel 1868 entrò tra le Suore della Carità di Sant’Anna. Vestì l’abito religioso il 5 maggio 1869 e fece la sua prima professione il giorno 8 maggio 1870.
Di salute cagionevole, ma decisa di dedicarsi completamente alla cura degli ammalati, nel 1872 fu assegnata all’ospizio di Saragozza, dove dovette dedicarsi anche alla cura e all’educazione delle giovani.
Nel 1878 Paola Bescós Espiérrez è stata nominata superiora della casa di cura municipale di Alcaniz, dove seppe dimostrarsi una suora prudente e d’immensa carità.
Nel 1885 affrontò con coraggio e determinazione lo scoppio del colera.
Eletta maestra delle novizie nel 1889, il 29 maggio 1892 è stata nominata economa generale.
Paola Bescós Espiérrez, il 23 novembre 1894 è stata eletta all’unanimità superiora generale della congregazione; incarico che mantenne fino alla morte, avvenuta il 20 febbraio 1929.
Madre Paola Bescós Espiérrez morì in concetto di santità.  Dopo la sua morte con crescendo la sua fama, il vescovo di Saragozza decise di istruire il processo per la sua beatificazione.
Il decreto sugli scritti è stato emesso il 4 maggio 1954, mentre il 9 marzo 1981 è stato aperto il processo supplementare, per il quale, il 21 marzo 1986 è stato emesso il decreto di validità.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2022-04-21

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati