Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Chiese Orientali Ortodosse > San Pietro Petrikov Condividi su Facebook Twitter

San Pietro Petrikov Sacerdote e martire

(Chiese Orientali)

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

7 gennaio 1903 - 27 settembre1937


Petr nasce il 7 gennaio 1903 nella città di Mozhaisk, governatorato di Mosca. A 7 anni frequenta
la scuola parrocchiale della stazione ferroviaria di Batjushkovo dove il padre era impiegato come vicedirettore. Terminate le scuole medie a 18 anni s’iscrive alla facoltà di medicina, coltivando nello stesso tempo, come scrive nel suo diario, la sua passione per l’arte, la poesia, la pittura e, in modo particolare, la musica. Dopo due anni trascorsi all’università, Petr si ammala ed è costretto ad abbandonare gli studi, non però l’interesse per tutto ciò che è bello e affascinante.
Un incontro con gli starcy di Optinapustin sconvolge la sua vita ed egli si innamora di Cristo. In piena persecuzione chiede di essere ordinato sacerdote. A ordinarlo è lo stesso metropolita Petr Poljanskij nel giugno del 1925 a 22 anni di età. Siamo in tempi duri e gli anni di seminario prescritti per accedere al sacerdozio vengono limitati al massimo. La persecuzione garantisce la serietà della vocazione.
Padre Petr svolge il suo primo servizio sacerdotale in varie chiese di Mosca supplendo i sacerdoti che vengono arrestati in numero sempre più crescente. Nell’aprile del 1931 tocca pure a lui, assieme ad altri cinquanta sacerdoti di Mosca. Rinchiuso nelle carceri della tristemente famosa Butyrka, viene, dopo pochi giorni, interrogato dal giudice istruttore, il quale quando sente dalle stesse labbra del sacerdote che aveva scelto consapevolmente e liberamente di diventare prete, sospende l’interrogatorio perche crede di aver materiale sufficiente per poterlo condannare. Il 3 luglio 1931 padre Petr è condannato a tre anni di lager da scontare a Mariinsk. La madre di padre Petr e una sua figlia spirituale Vera Petrovna Mironovich decidono di seguirlo e si alloggiano in un appartamento non lontano dal lager. Che un parente oppure un amico decida di condividere le sorti di un condannato innocente non è un caso raro nella storia della Russia. La mamma, coadiuvata da Vera Petrovna, si adopera per far invalidare la sentenza, anche perché nel documento di condanna mancava ogni accenno a colpevolezza..
Padre Petr viene liberato il 17 settembre 1931. Ma non per molto. Appena sistematosi nella città di Murom nel maggio è nuovamente arrestato. All’interrogatorio del 3 giugno dello stesso anno, padre Petr risponde: “Come è scritto nella Sacra scrittura, riconosco il potere, non per timore, ma in coscienza. Ho sempre osservato la legge, ma uso della mia libertà per credere in ciò che voglio, come è garantito dalla Costituzione del paese. In tutto ciò che accade riconosco la mano della Provvidenza divina che tutto conduce verso il bene. La Chiesa non è di questo mondo; i miei interessi sono spirituali. Non mi sono mai interessato di problemi politici. In coscienza mi sottometto al potere e se sarà necessario, sono disposto a sacrificare tutto quello che ho. Ma non sono disposto a sacrificare la fede in Dio per nessun motivo. Prego di essere dispensato dal parlare di politica”.
Il 17 agosto il giudice decide di liberarlo per mancanza di prove. Dopo la liberazione padre Petr vive a Muron fino al 1936 e poi si traferisce alla sua città natale Mozhaisk. Qui affitta una camera che trasforma anche in cappella dove celebra la S. Messa clandestinamente. Nei mesi di febbraio – aprile a Mosca vengono arrestati altri quindici sacerdoti fra i quali anche padre Petr. Durante l’interrogatorio il padre si dichiara innocente e si rifiuta di rispondere ad ogni domanda.
Il 26 settembre1937 padre Petr Petrikov viene condannato alla pena capitale; il giorno dopo fucilato e sepolto in fossa comune al poligono Butovo di Mosca.


Autore:
Padre Romano Scalfi


Fonte:
www.culturacattolica.it

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-05-10

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità