Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Chiese Orientali Ortodosse > San Nicoḷ (Fedor Petrovich Delektorskij) Condividi su Facebook Twitter

San Nicoḷ (Fedor Petrovich Delektorskij) Vescovo e martire

(Chiese Orientali)

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

22 dicembre 1876 - 19 novembre 1937


Il vescovo martire Nikita (al secolo Fedor Petrovich Delektorskij) nasce il 22 dicembre 1876 nella città Pokrov, governatorato di Vladimir. Compie gli studi nel seminario teologico di Vladimir e poi insegna religione in vari istituti e scuole. Nel 1898 si sposa e il 3 agosto delle stesso anno è ordinato sacerdote. Nel 1907 è abbandonato dalla moglie. Il matrimonio non aveva portato figli e Fedor pensa di completare i suoi studi alla facoltà teologica di Mosca che termina nel 1915. Il 27 dicembre 1916 padre Fedor è destinato parroco della chiesa cattedrale di Perm dedicata agli apostoli S. Pietro e S. Paolo. In questo periodo matura in padre Fedor la vocazione al monachesimo. Viene consacrato monaco il 9 maggio 1924, con il nome di Nikita, e vescovo Il 12 maggio dello stesso anno, vicario della diocesi di Samara.
Nel giorno stesso dell’arrivo alla sua prima sede il vescovo Nikita viene arrestato con l’accusa di aver collaborato con le guardie bianche durante la guerra civile. L’accusa non può essere in alcun modo confermata ed il vescovo, dopo pochi mesi viene liberato, ma non per molto tempo. Nel 1925 è arrestato con l’accusa, questa volta più fondata, di ave celebrato la Divina Liturgia senza l’autorizzazione del partito. Ma non solo, il vescovo Nikita si era permesso di celebrare senza la n ecessaria autorizzazione del partito. La cosa però che maggiormente aggravava la sua posizione, era di aveva osato, durante il canone eucaristico, far memoria del suo legittimo superiore il Patriarca Tichon, in quel momento inviso al partito. Dopo un mese e mezzo di prigione il vescovo viene nuovamente liberato. Dobbiamo riconoscere al partito una certa magnanimità, che col tempo andrà gradualmente scomparendo.
Nel 1926 il vescovo Nikita è nominato vescovo di Orechovo-Zuevo, vicario della diocesi di Mosca, ma nell’anno successivo chiede di essere esentato da ogni impegno pastorale per dedicarsi ad una vita di più intensa preghiera e di estrema povertà. Da questo momento la gente lo venera come starec e Jurodivyj (pazzo per Cristo) e i fedeli, sempre più numerosi, si rivolgono a lui per consiglio e conforto.
Nel 1930 viene arrestato per la terza volta e condannato al tre anni di lager. Scontata la pena nel 1934 ritorna a Orecho-Zuevo ed affitta una camera in un appartamento comunitario. I figli spirituali si interessano di offrigli il necessario per vivere, ma lui quanto riceve lo distribuisce ai poveri e si guadagna da vivere con la raccolta di rifiuti utilizzabili: povero fra i poveri, per amore di Cristo. La sua vita strana non manca di suscitare disapprovazioni fra i benpensanti. Ad uno che lo rimprovera il vescovo starec risponde: “Lei vede e sa di aver a che fare con un uomo che soffre per le sue convinzioni e non sa pacificarsi con la vita, piena di falsità, di inganni e di volgarità … Non dovete credere che la mia professione sia di fare il mendicante. Le offerte che voi mi date sono per la povera gente che non ha nulla. Essi stessi lo possono testimoniare. Quello che voi mi date è dato a Dio, che a suo tempo ve lo restituirà perché in lui non si perde nulla.”
Il 13 ottobre 1937, l’anno funesto e glorioso per i cristiani, funesto non solo per i cristiani, il vescovo ‘mendicante’ viene arrestato. Dopo un breve e formale interrogatorio (anche per i comunisti deve essere stato imbarazzante dichiarare nemico del popolo il vescovo Nikita) il 17 novembre è condannato a morte Fucilato il 19 novembre 1937, sepolto in fossa comune.


Autore:
Padre Romano Scalfi


Fonte:
www.culturacattolica.it

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-05-09

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità