Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Testimoni > Daciya Dalep Condividi su Facebook Twitter

Daciya Dalep Giovane laico

Testimoni

+ Nigeria, gennaio 2020


Dalep era un universitario che frequentava il secondo anno della facoltà di Biologia all’università di Maiduguri. Era stato rapito il 9 gennaio 2020 dai terroristi islamici mentre percorreva l’autostrada Damaturu-Maiduguri per fare ritorno nella capitale dello Stato di Borno e riprendere le lezioni.
Rita Katz, direttrice di Site, ha rivelato così la notizia dell’uccisione del giovane in un tweet: «Non c’è mai fine all’immoralità dell’Isis. Un bambino di circa 8 anni appare in un video diffuso dall’agenzia Amaq mentre uccide un prigioniero nigeriano cristiano nello Stato di Borno per conto dell’Iswap. Il bambino avverte i cristiani: “Non smetteremo [di uccidervi] fino a quando non ci saremo vendicati di tutto il sangue che è stato versato”».
Il bambino più precisamente ha dichiarato, probabilmente riferendosi alle violenze avvenute a Jos nel 2001 tra cristiani e musulmani:
«Questo è un cristiano proveniente dallo Stato di Plateau. Vogliamo dire a tutti i cristiani che non abbiamo dimenticato quello che avete fatto ai nostri genitori e nonni. I cristiani di tutto il mondo devono sapere che non dimenticheremo le loro atrocità contro di noi, fino a quando non ci saremo vendicati di tutto il sangue versato». Dopo queste dichiarazioni, il bambino da dietro ha sparato prima un colpo in testa a Dalep e poi uno nella schiena.


Fonte:
www.tempi.it

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-03-08

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità