Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Servi di Dio > Servo di Dio Bernardino Miori Condividi su Facebook Twitter

Servo di Dio Bernardino Miori Sacerdote stigmatino

.

Lon, Trento, 11 giugno 1883 - Salerno, 23 maggio 1946

P. Beniamino Miori è nato a Lon di Vezzano l'11 giugno 1883 Entrato nel 1899 a Trento, nella Congregazione delle Sacre Stimmate (Stimmatini), fu ordinato Sacerdote nel 1910. Prestò la sua opera a Piacenza, Capodistria, Milano, Verona, Trento, Gemona. E' stato Direttore della Scuola Apostolica Bertoni (casa di formazione) e Padre maestro dei novizi. Inviato nel 1942 nella nascente opera Stimmatina del Sud Italia, fu destinato a curare le anime di Farinia-Picciola (località nella provincia di Salerno). Fu qui che diede esempio eroico di fede, di speranza e di carità. Infatti, Padre Beniamino, nel difficile tempo di guerra, trasformò Picciola in uno dei maggiori scenari dello sbarco alleato. Fu lì tra la sua gente e pur di non abbandonarla, quando la sua casa venne requisita dalle autorità alleate, si trasferì a vivere sotto il campanile della Chiesa. Riparò personalmente il campanile danneggiato dedicandosi, nel frattempo, allo studio dell'inglese per curare pastoralmente i soldati alleati, ed anche alla cura dei prigionieri (italiani e tedeschi) che dal vicino campo d'aviazione - (l'attuale Aeroporto di Salerno) frequentavano la Chiesa di Picciola per le funzioni religiose. Proprio dall'incontro con uno di questi, il tedesco Joseph A. Pausewang, nacquero i quadri di maggiore valore artistico e storico che oggi possiede la Parrocchia Sacro di Gesù di Bellizzi (SA). Ebbe molto a cuore l'istruzione religiosa degli abitanti di Picciola, dove prestò la sua opera anche come maestro elementare, ma tre anni di vita tra gli stenti e le privazioni di ogni genere gli furono fatali. Colpito da polmonite fulminante, morì dopo tre giorni all'ospedale di Salerno il 23 maggio del 1946. I suoi funerali furono concelebrati dai confratelli Stimmatini e dai Cappellani militari tedeschi, in mezzo ad una folla di italiani, di tedeschi e di alleati, tutti uniti da un solo dolore: quello della scomparsa di un padre. E' il primo Stimmatino morto e seppellito al Sud. Attualmente riposa nella Chiesa del Sacro Cuore di Gesù di Picciola. Il nulla osta per l'apertura della sua causa di beatificazione è giunto dalla Congregazione per le Cause dei Santi in data 3 giugno 2017.




Note:
Per approfondire: www.padrebeniaminomiori.it

______________________________
Aggiunto/modificato il 2019-03-28

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati