Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Margherita del Santissimo Sacramento (Margherita Parigot) Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Margherita del Santissimo Sacramento (Margherita Parigot) Religiosa carmelitana

.

Beaune, Francia, 7 febbraio 1619 - 26 maggio 1648


Il 25 luglio 1619 sei carmelitane scalze partirono da Digione per fondare un nuovo Carmelo a Beaune, dove presero possesso di un antico monastero benedettino. Qualche mese prima, il 7 febbraio, nacque in quella cittadina una bambina che avrebbe legato per sempre il suo nome a quel monastero e alla devozione per la S. Infanzia del Signore. Figlia di Pierre Parigot e Jeanne Battaille, due borghesi molto religiosi, orfana di madre quando era adolescente, uno zio sacerdote la fece accogliere, perché fosse educata, nella locale comunità di carmelitane cui aveva donato i locali del chiostro. Il giorno del suo ingresso nel Carmelo fece la Prima Comunione dalle mani dello zio, con speciale dispensa avendo solo nove anni, un’eccezione in quei tempi di diffuso rigorismo giansenista.
Ben presto nacque nel cuore della giovane il desiderio di consacrarsi al Signore, prese il velo col nome di Margherita del SS. Sacramento e poco dopo, con innocenza, confessò alla maestra delle novizie che il Bambino Gesù le “rivelava” i misteri della sua nascita e dei suoi primi dodici anni di vita. La giovane sentiva di voler imitare la semplicità di Gesù Bambino, con la consapevolezza che Dio le affidava la missione di far conoscere al mondo i tesori della Divina Infanzia. Nella stretta clausura, tra prove spirituali e tentazioni, iniziarono locuzioni interiori col Bambino Gesù che un giorno le disse: "Ti ho scelta per onorare tramite la mia Infanzia e la mia innocenza di quando giacevo nel presepio... Tu dovrai essere la voce che annunzia ai quattro venti, nel tuo stato e nella tua vita, la grandezza della mia Infanzia".Al Carmelo di Beauneera già presente la devozione a Gesù Bambino, le Madri Fondatrici avevano portato da Digione una sua statua secondo la volontà di Madre Anna di Gesù, fondatrice di quel monastero. In Francia la spiritualità del CardinaleBérulle favoriva l’approfondimento del mistero dell'incarnazione. Con l’impulso di quanto andava rivelando suor Margherita, venne fondata una pia associazione perché la devozione a Gesù Bambino dilagasse nel mondo intero. La fama degli eventi di Beaune varcò ben presto i confini del piccolo paese.
Si era in piena Guerra dei Trent’Anni, siamo nel 1636, e la Francia venivaattaccata fino alla regione della Saône, ai tempi terra di confine. Sembrava ormai certo che gli scontri avrebbero raggiunto Beaune, portando morte e distruzione, e gli abitanti della piccola cittadina, terrorizzati, si rivolsero alla comunità carmelitana. Dal chiostro suor Margherita assicurò: "Gesù mi ha promesso che la città sarà risparmiata". La riconoscenza si manifestò con la diffusione del "piccolo rosario a Gesù Bambino” come chiese la monaca. L’eco degli eventi giunse a Parigi e dalla corte ci si affidò alle preghiere di suor Margherita per impetrare la nascita dell’erede al trono, che tardava ad arrivare nonostante Luigi XIII e Anna d'Austria fossero uniti in matrimonio da una dozzina di anni. Suor Margherita ebbe ancora una rivelazione e poco dopo venne alla luce il futuro Luigi XIV. La casa regnante manifestò in seguito gratitudine verso il monastero.
La notte di Natale del 1638 Gesù Bambino chiese a suor Margherita un luogo particolare in cui essere venerato. Il 24 agosto dell'anno seguente fu preparata una cappella dove fu posta una statua di Gesù Bambino in braccio alla Vergine Maria. Ai piedi di quella statua si cominciò a deporre piccoli fogli di carta con le richieste a Gesù Bambino. I consigli di suor Margherita divennero preziosi, persone di ogni ceto si presentavano alla grata del Carmelo. Accorrevano anche sacerdoti e religiosi per ricevere direttive sul come imitare le virtù dell'Infanzia Divina.
Nel novembre 1643 una “miracolosa” statua di Gesù Bambino fu regalata al monastero dal barone de Renty che, sentito parlare della giovane carmelitana di Beaune, ottenne di poterla incontrare. Tornato a Parigi, le inviò una statua lignea alta poco più di mezzo metro, un grazioso Bambino incoronato,con uno scettro nella mano sinistra, davanti alla quale ogni mattina ed ogni sera, Margherita iniziò a trascorrere lungo tempo in orazione. Ripeteva che occorreva mettersi ai piedi del Santo Bambino e con “semplicità di cuore" staccarsi da ogni elemento terreno, «guardare sempre fisso Gesù Bambino e fare assomigliare tutte le proprie azioni alle sue". Diceva inoltre che come nella capanna di Betlemme ebbe inizio la Redenzione dell'umanità, nel cuore di ogni uomo può ogni momento nascere una seconda redenzione. Si diffuse anche il “piccolo rosario” aGesù Bambino per meditare i “misteri della Santa Infanzia”, composto di tre Padre Nostro per onorare le tre persone della Sacra Famiglia e dodici Ave Maria in ricordo degli anni di infanzia del Salvatore Divino. Questi un giorno disse a suor Margherita: «Ricorri al mio Cuore, e ogni volta che vorrai ottenere una grazia, chiedila per i meriti della mia Santa Infanzia, perché così non te la rifiuterò certamente».
Nel 1644 suor Margherita del SS. Sacramento si ammalò e dovette ritirarsi nell’infermeria. Quando sentì avvicinarsi la morte, chiese di avere vicinola statua del suo BambinoGesù per poterlo fissare e compiere l’estremo sacrificio sotto il suo sguardo. Morì il 26 maggio 1648. La statua del Bambino Gesù nel 1673 lasciò la clausura per essere maggiormente accessibile in parrocchia alla devozione dei fedeli.
Margherita fu una grande testimone della divozione alla Santa Infanzia di Gesù, il mistero di un Bambino che al contempo è Dio, prova dell'infinito amore di Dio per l’umanità. Il 10 dicembre 1905 è  stato promulgato il decreto sulle virtù eroiche.


Autore:
Daniele Bolognini

_____________________
Aggiunto il 2017-11-02

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati