Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione B. V. Maria > Santa Maria nella risurrezione del Signore Condividi su Facebook Twitter

Santa Maria nella risurrezione del Signore

Tempo di Pasqua

Sia nel Calendario Romano generale sia nei calendari delle Chiese particolari e degli istituti religiosi, ricorre frequentemente la memoria della beata Vergine Maria. Sono numerosi nei Propri del rito romano i formulari di messe della Madonna; il loro oggetto, unico è identico, - l'opera di Dio in Maria santissima, compiuta in vista di Cristo e della Chiesa -, è celebrato sotto molti e vari aspetti. San Giovanni Paolo II promulgò il Messale della Beata Vergine Maria con formulari liturgici propri relativi ad alcuni titoli mariani. Riportiamo nella presente scheda l'introduzione alla Messa di "Santa Maria nella risurrezione del Signore".



Con la denominazione di Maria Vergine nella risurrezione del Signore, si propone un formulario che, tranne l'antifona d'ingresso e il prefazio, si trova nel Messale Romano (Comune della beata Vergine Maria, Tempo di Pasqua, p. 656), i cui testi si segnalano per dottrina e bellezza. La messa celebra la risurrezione del Signore e la immensa gioia che da essa si diffonde: - in tutto il mondo, a cui Dio Padre «nella gloriosa risurrezione del Figlio ha ridato la gioia» (Colletta); perciò il giorno della risurrezione del Signore fu «il giorno radioso in cui dileguate le tenebre della morte, una luce gioiosa» inondò «il mondo intero» (Prefazio); - nella Chiesa nascente, che «avrebbe contemplato con trepida esultanza il volto glorioso del suo immortale Signore» (Prefazio: cfr Lc 24,41: Gv 20,20); - nella Vergine Madre, che Dio «nella risurrezione di Cristo» colmò «di letizia» (Prefazio). La Chiesa perciò, salutando la Vergine, la invita a gioire: «rallegrati, Vergine Madre: Cristo è risorto» (Antifona alla Comunione); «Madre della luce: Gesù, sole di giustizia, vincendo le tenebre del sepolcro, illumina tutto l'universo» (Antifona d'ingresso); «Ave, santa Maria, che hai portato presso la croce i dolori del tuo Figlio e ora esulti di serenissima gioia» (Alleluia). La Vergine, che per la fede concepì il Figlio e con fede attese la sua risurrezione (cfr Prefazio), è esempio per i discepoli che confessano il Cristo, «Figlio della Vergine, Verbo fatto uomo», ed attendono, «per la potenza della sua risurrezione», di giungere «al possesso della gioia eterna» (Orazione dopo la Comunione).

Rallegrati, Madre della luce:
Gesù, sole di giustizia,
vincendo le tenebre del sepolcro
illumina tutto l'universo. Alleluia.


Fonte:
Messale della Beata Vergine Maria

_____________________
Aggiunto il 2017-05-06

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati