Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Servi di Dio > Serva di Dio Maria Gedda Condividi su Facebook Twitter

Serva di Dio Maria Gedda Laica

.

Modane, Francia, 25 agosto 1906 - Roma, 29 gennaio 1985

Cofondatrice della Società Operaia.



Maria Gedda nacque a Modane (Francia) il 25 agosto 1906 e trascorse la sua prima giovinezza a Torino frequentando la Chiesa e le Scuole di N.S. del Suffragio.
Orfana di mamma a 9 anni, frequentò le scuole medie a Torino e poi a Milano dove la sua famiglia si trasferì nel 1918. Essendo la sua abitazione prossima alla Basilica del S. Cuore cominciò, con la Santa Comunione quotidiana, l’Ufficio della Beata Vergine e il rosario recitati ogni giorno, un’intensa vita spirituale che la portò a fondare la Piccola Opera di S. Chiara che richiede dagli iscritti un quarto d’ora di adorazione eucaristica ogni giorno.
Trasferitasi con la sua famiglia nuovamente a Torino, nel 1925 si iscrisse alla Facoltà di Lettere, ma cominciò a manifestarsi la malattia che rallentò il suo curriculum universitario e accompagnerà tutta la sua vita.
Manteneva intensi rapporti epistolari di natura spirituale con le sue conoscenze e si laureò brillantemente il 21 giugno 1935 con una tesi dedicata a Cesare Balbo.Nel 1938 la Serva di Dio con la famiglia si trasferì a Roma per raggiungere il fratello presidente della GIAC ed ebbe la possibilità di partecipare al ritorno della Sindone dal Monastero di Monte Vergine a Torino vegliando per una notte la sacra reliquia che essa considerava come sintesi della sua spiritualità dedicata al Cuore trafitto di Gesù al Getsemani, secondo le indicazioni di Gesù stesso a S.Margherita Maria Alacoque.
A Roma nel 1942 collaborò alla fondazione della Società Operaia occupandosi della rivista “Tabor” e dando inizio successivamente alla Società Operaia Femminile che poi confluì nell’unica Società Operaia definita di “diritto pontificio” dal “Pontificium Consilium pro Laicis” nel 1981.
Malgrado questi impegni, la Serva di Dio si occupò intensamente della fondazione dei Getsemani di Casale Corte Cerro, di Paestum, di Vitinia (Roma) e di Gerusalemme recandosi sui cantieri o seguendo l’architetto, gli operatori edili, gli artisti, il personale e i benefattori con il telefono o la corrispondenza.
Colpita da emiparesi e costretta in permanenza a restare in casa su una sedia a rotelle, riceveva ogni giorno l’Eucaristia, la visita di Sacerdoti, di membri della Società Operaia, di fedeli affascinati dalla sua spiritualità, dalle sue parole e dal suo esempio.
Il messaggio che Maria Gedda lascia ai cristiani di oggi è quello stesso di Gesù quando disse “la messe è molta ma gli operai sono pochi”.
Oggi che la messe è sterminata e che gli operai, in confronto, sono pochissimi, la Serva di Dio esclama a gran voce che non vi è situazione culturale o professionale, né livello sociale o di età, né condizione di salute o di malattia che possa giustificare il fedele laico che non raccoglie l’appello di Gesù e non diventa operaio di Cristo.
Alla morte della Serva di Dio, avvenuta il 29 gennaio 1985, una vasta eco di rimpianto e ammirazione indusse la Società operaia a domandarne al Vicariato di Roma l’inoltro della causa di canonizzazione che fu concesso da sua Em.za il Card. Poletti. A sua volta, il Card. Ruini promulgò l’Editto per la notifica ai fedeli e la richiesta di testimonianze.
La causa è in corso presso il Tribunale del Vicariato e i fedeli che ricorrendo all'intercessione della Serva di Dio ottenessero particolari grazie sono pregati di informare il postulatore della causa presso:

Padre Lucio Migliaccio
Piazza Campitelli 9 – 00161 Roma.

PREGHIERA
O Dio onnipotente e misericordioso,
nel ricordo della tua serva Maria Gedda, cofondatrice della Società Operaia,
ti chiediamo che il suo apostolato,
destinato ad approfondire la preghiera e la sofferenza del tuo Figlio nel Getsemani,
possa essere conosciuto e diffuso a gloria tua nella Chiesa.
L'intercessione della tua serva fedele,
ci ottenga tutte quelle grazie di cui abbiamo bisogno.
Amen.


Fonte:
www.societaoperaia.org

______________________________
Aggiunto/modificato il 2009-03-30

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati