Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione O > Sant' Odulfo di Utrecht Condividi su Facebook Twitter

Sant' Odulfo di Utrecht Monaco

12 giugno

855

Educato alla scuola di Utrecht, distribuì i suoi beni ai poveri per vestire l’abito monastico nel monastero di S. Martino a Utrecht. Dedicatosi per ordine del vescovo Federico alla cura pastorale nella chiesa di Stavoren, dopo un’attività molto fruttuosa ritornò al suo monastero. Morì intorno all’anno 855 e il suo culto si estese presto in Olanda e in Belgio. Le spoglie furono in seguito trasportate da Utrecht, dove comunque rimase una reliquia, a Stavoren e di qui verso il 1034 a Londra e all’abbazia di Evesham.
L’Ordine Benedettino lo festeggia il 12 giugno.



Secondo una Vita del secolo X, abbastanza attendibile, Odulfo figlio del franco Ludgis di Oorschoot, fu educato nella scuola di Utrecht. Ordinato sacerdote, volle diventare monaco, ma i genitori desideravano ardentemente che esercitasse la cura pastorale a Oorschoot, poiché la chiesa del luogo sorgeva in una loro proprietà e probabilmente apparteneva a loro.
Dopo alcuni anni, distribuiti i suoi beni tra i poveri, Odulfo vestì l’abito monastico nel monastero di san Martino di Utrecht annesso alla cattedrale. Divenne priore mentre era vescovo Federico, il quale, ultimata la missione tra i Frisoni, gli chiese che si dedicasse alla cura pastorale nella chiesa di Stavoren, recentemente eretta; egli accettò, a condizione di poter ritornare successivamente al monastero per morirvi.
Dopo un’attività molto fruttuosa ritornò in un anno imprecisato al suo monastero. Le incursioni normanne dei decenni seguenti recarono gravi danni e sofferenze a Oorschoot, come Odulfo aveva predetto nel caso che la comunità si fosse allontanata dulia retta via della verità cristiana. Odulfo intervenne decisamente nell’elezione del vescovo Ungaro.
Morì intorno all’anno 855 e il suo culto si estese molto presto nell’Olanda e nel Belgio. Le spoglie furono più tardi trasferite da Utrecht, dove però rimase una reliquia, a Stavoren e di qui verso il 1034 a Londra e nell’abbazia di Evesham.
La sua festa ricorre il 12 giugno.
 


Autore:
Giovanni Baur


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

______________________________
Aggiunto/modificato il 2018-10-09

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati