Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione C > San Carileffo di Anille Condividi su Facebook Twitter

San Carileffo di Anille Abate

4 luglio

Secondo Gregorio di Tours, nel 576 nella diocesi di Le Mans sorgeva il monastero detto Anille (oggi St-Calais) eretto in onore di Carileffo, vissuto, sembra, nel sesto secolo. In realtà, dalle scarse notizie in possesso, si può rilevare che Carileffo non fu il fondatore e neppure l’abate, dal momento che forse conduceva vita eremitica nei pressi di quel luogo. Al tempo delle invasioni normanne i resti di Carileffo furono trasferiti a Blois e poi riportati a St-Calais nel 1663.
L’Ordine Benedettino lo festeggia il 4 luglio.


Secondo Gregorio di Tours (Histo-ria Francorum, V, cap. 14), nel 576, nella diocesi di Le Mans, presso il fiume Anille, sorgeva il mo­nastero detto Anille (Anisola o Anninsola; oggi St-Calais) eretto in onore di Carileffo, vissuto, sembra, nel sec. VI. Delle tre Vitae di C. pervenuteci, una è senza valore, mentre le altre due furono redatte nel sec. IX, in epoca, cioè, molto posteriore a quel­la in cui visse il santo. In un diploma di Clodoveo III del 693 si parla di un monastero costruito in onore del « pio Carìlefus, confessore », e in un testo di Dagoberto III, databile tra il 712 e il 715, Carileffo è definito « beatissimo », mentre un altro diploma del 752 lo chiama santo.
Secondo la tradizione leggendaria, Carileffo, monaco a Ménat, avrebbe poi lasciato l'Alvernia assieme a s. Avito, si sarebbe recato nel Sologne e nel Perche e avrebbe infine fondato il monastero di Anille. In realtà, dalle scarse notizie certe che mettono Carileffo in relazione con questo monastero, si può rica­vare che egli non ne fu il fondatore e neppure l'abate, dal momento che esso fu eretto in suo ono­re: forse il santo conduceva vita eremitica nei pressi del luogo ove sarebbe poi sorto il monastero.
Al momento delle invasioni normanne i resti di Carileffo furono trasferiti a Blois e poi riportati a St-Galais nel 1663. La sua festa ricorre al 4 lugl. nel Proprio di Le Mans.


Autore:
Pierre Villette


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

______________________________
Aggiunto/modificato il 2009-06-03

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati