Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione G > Beato Giuseppe Ruiz Bruixola Condividi su Facebook Twitter

Beato Giuseppe Ruiz Bruixola Sacerdote e martire

28 ottobre

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Foios, Spagna, 30 marzo 1857 - Gilet, Spagna, 29 ottobre 1936

Martirologio Romano: Nel villaggio di Gilet nello stesso territorio in Spagna, beato Giuseppe Ruiz Bruixola, sacerdote e martire, che nella stessa circostanza meriṭ di portare davanti a Dio onnipotente la palma della vittoria.


Il Beato Giuseppe Ruiz Bruixola nacque il 30 marzo 1857 a Foios, in Valencia, in una famiglia di agricoltori.
Ha studiato teologia presso il seminario di Valencia ed è stato ordinato sacerdote nel 1882. Dapprima è stato inviato quale coadiutore di Quart de Poblet e poi in varie parrocchie della capitale.
Don Giuseppe Ruiz Bruixola si è sempre distinto per le sue attenzioni verso i poveri e gli ammalati.
Amico di Don Jose Bau, con lui, istituì una scuola di spiritualità per il clero.
Una volta nominato parroco di San Nicola di Valencia, il suo lavoro pastorale s’incentrò con particolare attenzione sulla catechesi e sulla promozione dell'apostolato laico. In quella parrocchia fondò l'Azione Cattolica. 
Don Giuseppe Ruiz Bruixola in ogni azione ha sempre dimostrato tutto il suo amore sincero e disinteressato per i suoi parrocchiani.
Quando la rivoluzione arrivò nel 1936, dovette ritornare nella sua città, dove continuò in modo clandestino l'esercizio del suo ministero sacerdotale.
Nel mese di ottobre del 1936, è stato arrestato con altre persone e portato in uno chalet nella stessa località.  In quel luogo di detenzione ha cercato di sollevare lo stato d'animo degli altri detenuti per accompagnarli ad accettare anche il martirio. Tutti i prigionieri si sono confessati e hanno pregato insieme il rosario. Durante la preghiera i prigionieri furono prelevati e portati via.
Arrivati nelle vicinanze del cimitero di Gilet verso la mezzanotte,  don Giuseppe, chiese ai suoi aguzzini la grazia poter assistere all’uccisione dei suoi compagni gli altri, per poterli poter esortare ad essere fiduciosi nel Signore e ad incoraggiarli ad accettare la loro sorte.
Tutto si svolse secondo i suoi desideri, e dopo che furono uccisi tutti i suoi compagni, mentre continuava a recitare il rosario fu fucilato, il 29 ottobre 1936, avendo prima comunicato ai suoi carnefici che li perdonava per quello che stavano facendo.
Giuseppe Ruiz Bruixola è stato beatificato nel gruppo dei 233 martiri a Valencia da San Giovanni Paolo II l'11 marzo 2001.
 


Autore:
Mauro Bonato

_____________________
Aggiunto il 2017-09-25

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati