Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Margherita Amengual Campaner Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Margherita Amengual Campaner Terziaria francescana

.

Costitx, Mallorca, 2 settembre 1888 30 gennaio 1919

Margherita nasce e viene battezzata a Costitx, nell’isola di Mallorca, il 2 settembre 1888. Vive tutta la sua vita nel paese natio, ma la sua fama di santità si diffonde per tutta Mallorca. Una vita spesa nella preghiera diurna e notturna meditando la Passione di Cristo, a cui partecipava per dono divino anche fisicamente, facendo penitenza per i peccatori, e adorando Gesù Eucarestia. Ebbe una forte devozione per l’Angelo Custode e rifulse per cieca obbedienza al suo direttore spirituale e ai suoi superiori; infine possiamo ricordare la sue estasi e le apparizioni della Vergine Maria. Morì il 30 gennaio 1919. Il suo corpo è stato traslato nella parrocchia di Costitx.



Margherita (Margalida) nacque nel 1888 a Costitx, nell’isola di Mallorca o Maiorca. Non sappiamo se nacque nello stesso giorno del suo battesimo. Essendo una trovatella, il 2 settembre 1888 viene battezzata nella Casa provinciale dell’Infanzia.
Adottata da una delle famiglie più povere del villaggio, assunse il cognome di Amengual Campaner.
Anche se visse tutta la sua vita nel paese natio, la sua fama di santità si diffuse in tutta l’isola di Mallorca.
Margherita dopo aver trascorso normalmente la sua infanzia nella casa paterna, espresse il desiderio di entrare nella Congregazione delle suore della Misericordia Terziarie Francescane, che erano presenti nel suo paese e dove aveva ricevuto la sua pima istruzione.
Purtroppo non poté mai esaudire il suo desiderio perché non era permesso ad una trovatella di diventare una religiosa.
A soli quattordici anni, accidentalmente s’infilò un ago nella regione faringea. Medicata da medico del villaggio, fu sottoposta ad un intervento chirurgico, senza risultato dal dottor Ferrando di Monturi.
Da quel momento la sua salute soffrirà sempre di un progressivo indebolimento.
Dal 1918 fu soggetta a fenomeni mistici straordinari quali piaghe, ore di agonia e locuzioni e la corona di spine.
La sua vita fu vissuta all’insegna della preghiera diurna e notturna meditando in modo particolare sulla Passione di Cristo, a cui, per dono divino partecipava anche fisicamente.
Faceva penitenza per i peccatori, e adorava Gesù nell’Eucarestia.
I suoi contemporanei ricordano le sue estasi, le apparizioni della Vergine Maria e la sua grande devozione e per l’Angelo custode.
Morì in concetto di santità, il giorno 30 gennaio 1919.
I suoi resti sono stati traslati nella parrocchia di Costitx.

Il processo di beatificazione
Il processo informativo per la beatificazione di Margherita Amengual Campaner apertosi il 6 giugno 1969 è stato chiuso il 18 giugno 1976.
Su richiesta del vescovo di Mallorca, la Sacra Congregazione per le Cause dei Santi, concesse il 4 ottobre 1984 nulla osta per la continuazione del processo per la beatificazione che era iniziato senza la specifica autorizzazione.
Il processo suppletivo aperto il 21 novembre 1984 è stato chiuso il 25 ottobre 1986, e il relativo decreto di validità è stato emesso il 12 luglio 1991.
Nel 1993 è stata pubblicata la Positio e dopo la sessione dei cardinali il Papa Benedetto XVI, il 15 marzo 2008 ha approvato le virtù eroiche, dichiarando venerabile la serva di Dio Margherita Amengual Campaner.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2022-04-22

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati