Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione E > Sant' Esclaramunda Condividi su Facebook Twitter

Sant' Esclaramunda Regina di Maiorca, Terziaria mercedaria

22 ottobre

XIII secolo

Sposa di Giacomo II°, Re di Maiorca (Spagna), Esclaramunda, fu ricevuta fra le sorelle dell’Ordine Mercedario da San Pietro de Amer nell’anno 1291. Fu di grande aiuto all’Ordine e lo onorò con le virtù finché ornata di moltissimi doni e favori celesti, da Dio, meritò di ricevere il premio eterno. L’Ordine Mercedrio la festeggia il 22 ottobre.

Emblema: Corona, Scettro


Era figlia del conte di Foix, Ruggero IV e di Brunisenda di Cardona, figlia del visconte di Cardona, Raimondo Folco IV, e di Agnès de Tarroja.
Secondo il cronista Ramon Muntaner Esclarmonde (la filla del comte de Foix) alla data del suo matrimonio con Giacomo di Aragona (l'infant Jacme) aveva circa 14 anni.
Nel 1275[1] (oppure 1272), il 12 ottobre, Esclarmonde venne data in sposa a Giacomo di Aragona, figlio del re d'Aragona, di Valencia e Maiorca e conte di Barcellona, Gerona, Osona, Besalú, Cerdanya e di Rossiglione, signore di Montpellier e Carladès, Giacomo I il Conquistatore, e di Violante, figlia del re di Ungheria, Andrea II e della principessa di Costantinopoli, Iolanda di Courtenay.. Il contratto di matrimonio era stato firmato il 1º settembre 1275[4].
Nel 1276, quando suo suocero morì, suo marito Giacomo ereditò il Regno di Maiorca (assumendo il nome di Giacomo II), che comprendeva anche le isole Pitiuse, Ibiza e Formentera e i territori occitani rimasti a Giacomo I, le contee di Cerdanya e di Rossiglione la signoria di Montpellier.
Giacomo, volendo rendersi indipendente dal regno d'Aragona, rifiutò di rendere omaggio al fratello il re di Aragona, Pietro III. Egli riuscì a mantenere la sua indipendenza sino al 20 gennaio 1279 quando, con il trattato di Perpignano, si dovette riconoscere vassallo del fratello.
Dal 1291, ha vissuto come terziaria dell'Ordine di Santa Maria della Mercede, che ancora oggi la venera.
Non si hanno precise notizie sulla morte di Esclarmonde, ma risulta un suo testamento (Sclarmunda…regina Majoricæ), datato 24 marzo 1312, in cui assicurò un lascito ai figli Sancho (Dominum Sancium Regem Majoricæ filium nostrum) e Ferdinando (Infanti Ferrando…nostro…filio).
Esclarmunda diedea a Giacomo sei figli: Giacomo, Sancho, Ferdinando, Isabella, Sancha e Filippo.

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-03-19

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità