Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Cardinali defunti > Card. William Henry Keeler Condividi su Facebook Twitter

Card. William Henry Keeler Arcivescovo emerito di Baltimore

Cardinale defunto

San Antonio, 4 marzo 1931 Catonsville, 23 marzo 2017

William Henry Keeler, cardinale arcivescovo di Baltimora, è nato il 4 marzo 1931 a San Antonio, in Texas. Ha completato la sua formazione presso l'Università Gregoriana a Roma, dove è stato ordinato sacerdote il 17 giugno 1955. Ha quindi proseguito gli studi conseguendo il dottorato in diritto canonico. Come segretario del vescovo George L. Leech, ha partecipato ai lavori del Concilio. Il 24 giugno 1979 Giovanni Paolo II lo ha designato come vescovo ausiliare di Harrisburg; il 10 novembre 1983, poi, sempre Wojtyla gli ha affidato la guida della medesima diocesi. Il 6 aprile 1989, infine, è stato nominato arcivescovo di Baltimora. Nel novembre 1992 l'arcivescovo Keeler è stato eletto presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti, incarico ricoperto per un triennio. Giovanni Paolo II lo ha creato cardinale il 26 novembre 1994.



Il Cardinale William Henry Keeler, Arcivescovo emerito di Baltimore (Stati Uniti d'America), è nato il 4 marzo 1931 a San Antonio, in Texas, da Thomas L. Keeler e Margaret T. (Conway) Keeler. Ha trascorso la sua infanzia a Lebanon, in Pennsylvania, dove ha frequentato la St. Mary School e la Lebanon Catholic High School. Nel 1952 è diventato baccelliere in lettere presso il St. Charles Seminary di Overbrook, Philadelphia e nel 1956 ha conseguito una licenza in Teologia Sacra presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma.
Ordinato sacerdote il 17 luglio 1955 nella Chiesa dei Santi Apostoli in Roma, dall'Arcivescovo (e futuro Cardinale) Luigi Traglia, è diventato assistente presso la «Our Lady of Good Counsel Church», a Marysville, in diocesi di Harrisburg e segretario del Tribunale diocesano (1956-1958). In seguito ha studiato Diritto Canonico presso la Pontificia Gregoriana a Roma. Nel 1961 ha conseguito il dottorato in Diritto canonico ed è stato di nuovo nominato assistente presso la «Our Lady of Good Counsel Church» e Difensore del Vincolo del Tribunale diocesano. Nel 1964, è stato nominato parroco della parrocchia di Marysville.
In quanto segretario del Vescovo George L. Leech, durante i lavori del Concilio Vaticano II a Roma (1962-1965), è stato nominato peritus (consigliere speciale) del Concilio da Papa Giovanni XXIII. Durante il Concilio ha lavorato anche al Council Digest, un servizio quotidiano di comunicazione promosso dai Vescovi degli Stati Uniti. A conclusione del Concilio, nel 1965, è stato nominato da Paolo VI Cappellano di Sua Santità, con il titolo di Monsignore. Nel 1970 è stato nominato Prelato d'Onore.
Nel 1965 è stato Vice Cancelliere della Diocesi di Harrisburg e in seguito Cancelliere e Vicario Generale. Ricopriva quest'ultima carica quando il 24 luglio 1979 è stato eletto alla Chiesa titolare di Dulcigno e nominato Vescovo Ausiliare di Harrisburg da Papa Giovanni Paolo II. La sua ordinazione episcopale è avvenuta il 21 settembre 1979 presso la Cattedrale di St. Patrick a Harrisburg.
Il 3 settembre 1983 è stato eletto Amministratore della Diocesi di Harrisburg dal Collegio dei Consultori. Il 10 novembre 1983 Papa Giovanni Paolo II lo ha nominato Vescovo di Harrisburg e il 4 gennaio è stato insediato come Vescovo dal Cardinale John Krol, Arcivescovo di Philadelphia.
Il 1° settembre 1989 entrava a far parte del Consiglio di amministrazione dell'Università Cattolica (per 4 anni) e il 1° marzo 1993 del comitato consultivo del «Father Michael McGivney Fund for New Initiatives in Catholic Education» (per un anno).
Il 6 aprile 1989 è stato nominato Arcivescovo di Baltimore da Papa Giovanni Paolo II e il 23 maggio è stato formalmente insediato come quattordicesimo ordinario della più antica sede degli Stati Uniti d'America con una cerimonia presso la Cattedrale Mary Our Queen.
Dopo essersi interessato attivamente a questioni nazionali e internazionali riguardanti la Chiesa, nel novembre 1992 è stato eletto Presidente della Conferenza Nazionale dei Vescovi Cattolici (NCCB). Era già stato eletto Vice Presidente dell'Organizzazione nel novembre 1989 quando aveva presieduto a Baltimora la celebrazione del bicentenario della fondazione della prima diocesi Cattolica Romana d'America.
In quanto Presidente della NCCB (dal 1992 al 1995), ha acquistato notorietà per aver efficacemente creato vincoli interreligiosi. Molto conosciuta la sua opera di promozione di un autentico dialogo fra cattolici ed ebrei e l'attività di moderatore dei rapporti religiosi con la fede ebraica. In quanto Presidente del Comitato per gli Affari Ecumenici e Interreligiosi della NCCB, dal 1984 al novembre del 1987, ha contribuito all'organizzazione degli incontri del Papa con i capi ebrei a Miami e con i capi protestanti a Columbia, S.C., durante la visita di Giovanni Paolo II nel 1987. Dopo essere stato eletto Presidente dell'Organizzazione nazionale, l'Arcivescovo Keeler ha affermato che la sua priorità in seno all'organizzazione sarebbe stata quella di promuovere gli sforzi della Chiesa nel campo dell'evangelizzazione e dell'educazione.
Oltre a promuovere il valore dell'educazione cattolica, una delle priorità dell'Arcivescovo Keeler, in quanto capo della più antica sede cattolica degli Stati Uniti, è stata quella di sottolineare l'importanza di una istruzione morale come parte del processo educativo di tutti gli studenti. È anche stato un responsabile attento del movimento per la vita e un sostenitore sincero di una evangelizzazione diffusa in tutta la comunità parrocchiale. Appena giunto a Baltimora, ha cominciato subito a promuovere attività educative e sociali e programmi pastorali per la Chiesa. Molti senzatetto del Maryland centrale e occidentale hanno ottenuto delle abitazioni; è stata incrementata l'assistenza alle famiglie; alle parrocchie è stata data la possibilità di avere ministri giovani; in molte chiese sono stati istallati ascensori e rampe d'accesso; grazie al programma Villa Luisa le madri adolescenti e i loro bambini ricevono assistenza.
Arcivescovo emerito di Baltimore, 12 luglio 2007.
Ha partecipato al conclave dell’aprile 2005 che ha eletto Papa Benedetto XVI.
Da S. Giovanni Paolo II creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 26 novembre 1994, del Titolo di S. Maria degli Angeli.
Il Cardinale Keeler è deceduto il 23 marzo 2017.


Fonte:
Santa Sede

_____________________
Aggiunto il 2017-03-23

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati