Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Cardinali defunti > Card. Ivan Dias Condividi su Facebook Twitter

Card. Ivan Dias Prefetto emerito della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, Arcivesc

Cardinale defunto

Mumbai, India, 14 aprile 1936 Roma, 19 giugno 2017

Oggi è Mumbai, fino a pochi anni fa era chiamata ancora Bombay. È la metropoli indiana dove Ivan Dias è nato il 14 aprile 1936 ed è stato ordinato sacerdote l'8 dicembre 1958. Nel 1964 si laurea in diritto canonico alla Lateranense, a Roma, e lavora presso la Segreteria di Stato per preparare la visita di Paolo VI a Bombay in occasione del Congresso eucaristico internazionale. Da allora, fra nunziature e Segreteria di Stato, ricoprirà diversi incarichi finché l'8 maggio 1982 è nominato arcivescovo e pro-nunzio apostolico in Ghana, Togo e Benin. Nel 1987-91 è pro-nunzio nella Corea del Sud; nel 1991-97 è nunzio apostolico in Albania, in anni cruciali per il Paese delle Aquile, dove nel 1993 accoglie Giovanni Paolo II. L'8 novembre 1996 è nominato arcivescovo di Bombay; nel concistoro del 21 febbraio 2001 Papa Wojtyla lo crea cardinale. Papa Benedetto XVI nel 2006 lo nominò Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, carica che ricoprì fino al 2011.



Il Cardinale Ivan Dias, Prefetto emerito della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, Arcivescovo emerito di Bombay (India), è nato in Mumbai il 14 aprile 1936. È stato ordinato sacerdote a Bombay l'8 dicembre 1958.
Ha studiato presso la Pontificia Accademia Ecclesiastica a Roma (1961-1964). Si è laureato in Diritto Canonico nel 1964 presso la Pontificia Università Lateranense a Roma.
Nel 1964 ha lavorato presso la Segreteria di Stato per preparare la visita di Papa Paolo VI a Bombay in occasione del Congresso Eucaristico Internazionale.
Tra il 1965 e il 1973 è stato Segretario presso le Nunziature Apostoliche in Danimarca, Svezia, Norvegia, Islanda, Finlandia, Indonesia, Madagascar, Isola della Riunione, Isole Comore, Mauritius.
Tra il 1973 e il 1982 è stato Capo Sezione presso la Segreteria di Stato per l'Unione Sovietica, gli Stati Baltici, Bielorussia, Ucraina, Polonia, Bulgaria, Cina, Viet Nâm, Laos, Cambogia, Sudafrica, Namibia, Lesotho, Swaziland, Zimbabwe, Etiopia, Rwanda, Burundi, Uganda, Zambia, Kenya, Tanzania.
L'8 maggio 1982 è stato nominato Arcivescovo titolare di Rusubisir e Pro-Nunzio Apostolico in Ghana, Togo e Benin (1982-1987). Il 19 giugno dello stesso anno ha ricevuto l'ordinazione episcopale nella Basilica di San Pietro.
Tra il 1987 e il 1991 è stato Pro-Nunzio Apostolico nella Corea del Sud. Dal 1991 al 1997 Nunzio Apostolico in Albania. Sono anni cruciali per il Paese balcanico. In qualità di Nunzio Apostolico, ha l'immensa gioia di accogliere Giovanni Paolo II in occasione della storica visita in Albania il 25 aprile 1993. Nella Cattedrale di Scutari il Papa ordinava quattro Vescovi, ricostituendo così la gerarchia ecclesiastica duramente colpita dal regime comunista. Nella Cattedrale, il Nunzio Dias accoglieva il Papa con queste parole: «Haec dies quam fecit Dominus: exsultemus et laetemur in ea! Questo è il giorno fatto dal Signore: esultiamo e gioiamo in esso!». Visibilmente commosso proseguiva: «Santo Padre, l'Albania La accoglie con profonda riconoscenza per la premurosa amicizia che Ella ha sempre dimostrato verso di lei e per esserle stato sempre vicino con la preghiera durante la lunga notte delle sue tribolazioni e vicissitudini».
L'8 novembre 1996 è stato nominato Arcivescovo di Bombay e il successivo 13 marzo ha preso possesso della diocesi.
Presidente Delegato alla 10ª Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi (ottobre 2001).
Il 20 maggio 2006 è stato nominato da Papa Benedetto XVI Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli ed ha retto il dicastero fino al 10 maggio 2011.
Nello stesso tempo è stato anche Gran Cancelliere della Pontificia Università Urbaniana.
Dal B. Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001, del Titolo dello Spirito Santo alla Ferratella.
È Membro:
- della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti;
- del Consiglio Speciale per l’Asia della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi.


Fonte:
Santa Sede

_____________________
Aggiunto il 2017-07-05

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati