Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione G > San Gumberto di Ansbach Condividi su Facebook Twitter

San Gumberto di Ansbach Abate

15 luglio

† 11 marzo 795

Gumberto (ted. Guntbert, Kunibert) fondò nel secolo VIII un monastero di Benedettini in Ansbach e lo consegnò all'imperatore Carlomagno. Secondo la leggenda fu vescovo di Wuerzburg.
La festa si celebra il 15 luglio a Bamberga; l'11 e il 20 marzo a Wuerzburg e ad Ansbach.

Martirologio Romano: Ad Ansbach in Franconia, ora in Germania, san Gumberto, abate, che fondō nella sua villa questo cenobio.



San Gumberto (Gumbert, Guntbert o Kunibert) è stato il primo abate del monastero benedettino da lui fondato ad Ansbach.
Visse nell’VIII secolo; non conosciamo l’esatta data della sua nascita, ma sappiamo che era un rampollo della famiglia Mattonen, appartenente all’aristocrazia imperiale carolingia.
La tradizione ci tramanda che il vescovo Burcardo di Würzburg, suo direttore spirituale gli insegnò che tra le ricchezze non si viveva bene. Infatti, intorno al 750 (alcuni affermano nel 748), Gumberto dopo aver deciso di abbracciare la vita religiosa, decise di fondare un monastero con la regola benedettina nella sua tenuta di Ansbach, in Baviera.
Il monastero del quale San Gumberto divenne il primo abate era posto sotto la protezione di Santa Maria e a San Salvatore. Dopo la sua morte, la chiesa prese il nome del suo fondatore.
La storia della chiesa di San Gumberto risale ai primi tempi dell'antica residenza. Il nome della chiesa ricorda il nobile Gumberto, che costruì un “Marienkloster” attorno al 748 alla confluenza del Rezat e dell'Onoldsbach, i cui monaci seguirono la regola benedettina "ora et labora”.
Il monastero dal suo fondatore, nel 786 è stato consegnato all’imperatore Carlo Magno, per averne perenne protezione.
San Gumberto era molto popolare e conosciuto dal capitolo della cattedrale di Würzburg, tanto che nel 794 venne eletto vescovo della città, anche se poi morì l'11 marzo 795 prima dell'ordinazione episcopale.
In passato la sua elezione nella cattedra episcopale di Würzburg era considerata una leggenda mentre nella moderna storiografia sulla cronotassi dei vescovi di Würzburg, San Gumberto è inserito come vescovo eletto anche se non ordinato. Risulta il quarto vescovo della diocesi dopo Bernolfo e prima di Luderico.
Alcune reliquie di San Gumberto si trovano nell’omonima chiesa ad Ansbach, altre a Colonia e a Bruxelles.
Nell’iconografia è raffigurato come un vescovo che regge in mano il modello della sua chiesa.
La festa per San Gumberto, secondo il martirologio romano si celebra nel giorno 15 luglio, mentre in passato si celebrava nei giorni 11 e 20 marzo.
E’ ricordato con celebrazioni specifiche nelle città di Ansbach, Bamberga, Würzburg.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2019-02-11

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati